Bimbo prodigio atestino vince un concorso internazionale di pianoforte

Andrea Bigoni, nove anni, di Este, è stato premiato da una giuria di spessore internazionale al 5° concorso pianistico "Città di San Donà di Piave"

580

ESTE. Un grande e cristallino talento unito a tanto impegno e a tanti sacrifici quotidiani. Sono le caratteristiche che hanno permesso al piccolo Andrea Bigoni, nove anni, di Este, di vincere il primo premio al 5° concorso pianistico internazionale “Città di San Donà di Piave”. La competizione, svoltasi dal 16 al 21 maggio presso l’Auditorium del Centro Culturale Leonardo Da Vinci a San Donà di Piave, era organizzata dalle associazioni “Debussy” e “Centro Musica”. Diretta da Francesca Vidal, coinvolgeva 195 musicisti di età compresa fra i 5 ai 35 anni, provenienti da tutto il mondo. La giovanissima stella atestina, meno di quattro anni di studio pianistico alle spalle, ha partecipato assieme ad altri 24 pianisti come concorrente della categoria A portando il primo tempo della Sonata opera 25 n. 6 di Clementi. La sua esibizione ha convinto la giuria, formata da nomi di spessore internazionale (il russo Igor Lazko, della finlandese Rebekka Angervo, del tedesco Rolando Kruger, dell’italiano Olaf John Laneri e del serbo Dorian Leljak) che lo hanno premiato con una valutazione pari a 96/100.

Lascia un commento