Restauro generale del municipio, approvato il progetto

Il piano, per una cifra complessiva di cinque milioni e 375 mila euro, è suddiviso in otto stralci: il primo deve essere appaltato entro l'anno. Gallana: edificio strategico e casa dei cittadini

489

ESTE. La Giunta atestina ha approvato il progetto definitivo relativo al restauro della sede storica comunale per una cifra complessiva di cinque milioni e 375 mila euro. Il piano, suddiviso in otto stralci che riguardano diverse porzioni del complesso, prevede l’adeguamento sismico attraverso il rinforzo strutturale, l’adeguamento impiantistico e antincendio oltre all’efficientamento energetico. Il primo stralcio da 93500 euro deve essere appaltato entro il 2017 e interessa il vano scale dell’edificio. Procedere per step, spiegano dal Comune, consentirà di richiedere finanziamenti specifici soprattutto in tema di adeguamento sismico ed efficientamento energetico. «Oltre a essere la “casa” dei cittadini, il municipio è considerato un edificio strategico e ricordiamo che in caso di emergenza o calamità diventa la centrale operativa di coordinamento delle operazioni della Protezione Civile» sottolinea il sindaco Roberta Gallana.

Salva Articolo

Lascia un commento