Portici e aree pubbliche, ecco le nuove linee guida

Il documento è stato approvato dalla Giunta comunale di Este. Al suo interno indirizzi precisi su mantenimento, pulizia e decoro degli spazi concessi ai gestori dei locali, oltre che sugli orari di apertura e sulla tutela della sicurezza e della quiete pubblica

302

ESTE. La Giunta comunale atestina ha varato le nuove linee guida per la gestione degli spazi pubblici. Il testo è stato approvato «dopo un intenso periodo di analisi e di confronto con gli addetti ai lavori, con le associazioni di categoria e con la commissione consiliare preposta» e riguarda in particolare l’utilizzo dei plateatici del centro da parte dei pubblici esercizi. Al suo interno sono contenuti indirizzi precisi sul comportamento e le responsabilità in capo ai gestori dei locali relativamente al mantenimento, alla pulizia e al decoro dello spazio concesso, oltre che agli orari di apertura e alla tutela della sicurezza e della quiete pubblica.

«Quello emanato non è un regolamento ma sono linee guida che richiamano altri regolamenti comunali già in vigore. La definizione di questo documento è stata una necessità perché, soprattutto d’estate, rischiano di verificarsi situazioni un po’ critiche alle quali intendiamo far fronte con decisione – spiega l’assessore alle Attività Economiche Aurelio Puato.- Fondamentale è il contributo dei gestori nel mantenere il decoro e la pulizia degli spazi assegnati e nel far rispettare le regole ai propri clienti. In sostanza, chiediamo il rispetto dei regolamenti già in essere, cercando di armonizzare le esigenze commerciali dei gestori con quelle dei residenti o di chi frequenta il centro storico per lavoro o nel tempo libero, a beneficio della vivibilità della città».

Salva Articolo

Lascia un commento