Parcheggi selvaggi in centro, botta e risposta tra Pd e Amministrazione

I dem: «Nel weekend macchine in divieto di sosta, addirittura in area pedonale e sulle piazze». Gallana: «I tre automobilisti di domenica mattina subito redarguiti e fatti allontanare»

612

ESTE. Il nuovo anno all’ombra della Porta Vecchia comincia all’insegna delle polemiche. Il motivo? I parcheggi selvaggi in centro storico. A sollevare il caso, prendendo ad esempio la sosta di tre auto sulla pavimentazione di piazza Maggiore domenica mattina, è il Pd, per bocca del suo segretario Andrea Dalla Valle: «Siamo allibiti nel constatare ormai quotidianamente la totale assenza di controlli nei parcheggi del centro di Este. Soprattutto nel weekend è possibile incontrare automobili parcheggiate in evidente divieto di sosta, addirittura in area pedonale e sulle piazze». Dito puntato contro la giunta guidata da Roberta Gallana: «Nonostante l’attuale Amministrazione vanti la presenza di ben due delegati alla sicurezza, l’emanazione di nuovi regolamenti riguardanti i parcheggi e cambi di passo nella gestione dei vigili urbani, riscontriamo il persistere di atteggiamenti assolutamente contrari alle norme. Chiediamo con forza maggiore controllo, soprattutto nelle ore serali».

Immediata la risposta del primo cittadino: «Gli automobilisti che domenica hanno sostato brevemente sulla piazza Maggiore hanno commesso una grave infrazione. Ma da lì a sostenere che a Este vi sia una totale assenza di controlli ce ne passa. Proprio un amministratore ha redarguito i tre automobilisti intimando loro di spostare immediatamente le auto e chiamando i vigili. Questi hanno dichiarato di non essere del posto e di non aver notato la segnaletica e hanno lasciato subito la piazza» sottolinea Gallana.

Sulla vicenda si registra anche l’intervento di Gabriele Mighela, comandante della polizia locale: «La “sosta selvaggia” di ieri è durata ben poco per fortuna e, per quanto ci compete, abbiamo effettuato gli opportuni accertamenti. Va detto che la stragrande maggioranza degli utenti parcheggia regolarmente e utilizza i parcometri. La polizia locale esegue controlli a tappeto, anche di notte, sia per quanto riguarda il rispetto del codice della strada che per quanto riguarda i pubblici esercizi. Posso assicurare che la nostra attività generale è in linea con le esigenze di Este» assicura Mighela. «Il cambio di velocità è proporzionale ai tempi necessari a riorganizzare il settore specifico di cui ho assunto il comando da due mesi e sottolineo che la mia porta è sempre aperta per ricevere direttamente suggerimenti».

Salva Articolo

Lascia un commento