Narduolo entra a far parte della commissione di inchiesta sulle ecomafie

La deputata del Pd, originaria di Megliadino San Vitale, sostituisce il collega Alessandro Bratti, nominato nuovo presidente dell'Ispra

892

ROMA. La deputata di Megliadino San Vitale Giulia Narduolo è entrata a far parte della commissione bicamerale di inchiesta sulle ecomafie. A darne notizia la stessa parlamentare del Pd, che sostituisce il collega Alessandro Bratti nominato nuovo presidente dell’Ispra, l’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale. «Da oggi divento ufficialmente membro della commissione sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati – annuncia Narduolo – Anche se siamo nell’ultimo scorcio di legislatura, è un onore per me avere l’opportunità di rappresentare il Veneto in questa importantissima commissione, che sta lavorando in particolar modo sul disastro ambientale causato dai Pfas nel nostro territorio».

Salva Articolo

Lascia un commento