Giallo a Pontelongo: trovata morta in casa, ha il cranio fracassato

152
(Fonte foto: www.romatoday.it)
(Fonte foto: www.romatoday.it)

Giallo a Pontelongo sulla morte di una trentottenne dominicana, trovata morta nella sua casa di Pontelongo nella mattinata del 23 dicembre scorso. Cranio sfondato e corpo pieni di lividi, come messo in luce dall’autopsia. La donna sembrerebbe essere stata assassinata in casa con un bastone o un oggetto contundente. Quattro o cinque colpi forti alla nuca, un paio d’ore di agonia e poi la morte. Sono queste le uniche certezze di un caso macabro che rimane, per ora, irrisolto. Poche le tracce lasciate dal carnefice. Resta oscuro anche il movente.

A ritrovare il corpo esanime della donna sarebbe stato il compagno che dopo aver allertato i soccorsi, secondo quanto riporta anche Il Mattino di Padova, sarebbe apparso confuso e disorientato. L’uomo è stato prima accompagnato in caserma per fornire maggiori dettagli sulle ultime ore trascorse con la propria amante e, in seguito, sembrerebbe essere stato sottoposto ad analisi mediche per verificare eventuali segni sul suo corpo.

In attesa di ulteriori risultati rilevati dall’esame autoptico realizzato dall’Istituto di Medicina legale di Padova, gli investigatori continuano a scavare a fondo. Dopo aver setacciato ogni angolo della casa di via Belfiore, stanno ripercorrendo vita pubblica e privata della coppia.

Salva Articolo

Lascia un commento