Un’azienda di Este ha realizzato la scenografia di Sanremo

784

ESTE. C’è anche un po’ di Este a Sanremo 2017. Per il secondo anno consecutivo infatti la scenografia dell’Ariston è stata realizzata dalla Alfa System, azienda atestina attiva nel campo delle attrezzature per il teatro e i luoghi di pubblico spettacolo. Il progetto, un mix di grafica e tecnologia, è stato curato da Riccardo Bocchini e prende ispirazione da un pop up, un piccolo oggetto di carta fatto con un cartoncino e una fustella. L’idea è proprio quella di rappresentare lo spazio scenico come un grande pop up: sul palco tutto si frammenta, si comprime e si estende in un continuo gioco di scomposizioni e ricomposizioni. A dare sembianze concrete a questo complesso disegno, che include una scala automatica, 12 lamelle mobili, un ledwall, un sipario kinetic e una truss romboidale per un totale di 48 motorizzazioni, ci ha pensato proprio la Alfa System, vincitrice di una gara a cui hanno preso parte varie ditte iscritte nell’albo fornitori della Rai.

«Siamo arrivati qui a inizio gennaio e da allora abbiamo lavorato quasi ininterrottamente per installare la scenografia» spiega il direttore tecnico Luca Galante. «Ora siamo qui per manovrarla durante le dirette televisive, sulla base delle indicazioni che arrivano dalla regia». Un compito tutt’altro che semplice: l’attrezzatura da gestire è molto articolata e contempla ben 500 sequenze di movimenti possibili. Inoltre capita che la scaletta della puntata cambi durante la trasmissione rendendo necessario apportare modifiche in tempo reale.

Il personale di Alfa System rimarrà a Sanremo fino al termine del Festival e anche oltre: per smantellare la struttura scenografica occorrerà almeno una settimana. «L’esperienza è positiva, siamo ovviamente contenti di trovarci qui accanto agli operatori Rai, ai conduttori e ai cantanti in gara». Tra loro, racconta Galante, c’è che si ferma a scambiare qualche parola e chi invece è più riservato, chi sente molto l’emozione e chi sa gestirla meglio: «Alla fine sono persone come noi». L’azienda atestina qualche mese fa ha realizzato l’allestimento anche per il varietà “Stasera Casa Mika”, andato in onda su Rai 2 dal 15 novembre allo scorso 6 dicembre.

Salva Articolo

Lascia un commento