Arquà, Torreglia e il Parco letterario “Francesco Petrarca” a Roma per “Borghi d’Italia”

Premiati i sindaci dei Comuni protagonisti dell'ultima stagione della trasmissione di TV2000. Presenti l'assessore Lisa Loreggian per Arquà e il sindaco Filippo Legnaro per Torreglia

877

ROMA. Sono stati consegnati giovedì mattina, presso la sede centrale della Società Dante Alighieri e dei Parchi letterari italiani, gli attestati ai sindaci dei 34 Comuni italiani protagonisti della stagione 2016-2017 della trasmissione “Borghi d’Italia”, condotta da Mario Placidini su Tv2000, l’emittente televisiva controllata dalla Cei. Anche ai Comuni di Arquà Petrarca e Torreglia sono state dedicate due puntate del format, grazie alla convenzione con la rete dei Parchi letterari di cui fa parte il Parco letterario “Francesco Petrarca e dei Colli Euganei”, l’unico in Veneto, attualmente gestito da Confesercenti.

A ritirare il documento per i due Comuni c’erano l’assessore alla Cultura e al Turismo di Arquà Petrarca Lisa Loreggian e il sindaco di Torreglia Filippo Legnaro. L’attestato per il Parco letterario è stato consegnato alla referente di Assoturismo Confesercenti Claudia Baldin. Alla cerimonia erano presenti, tra gli altri, il dirigente della Commissione Italiana per l’Unesco Giovanni Zanfarino, il sottosegretario al Mibact Dorina Bianchi, il segretario generale della Società Dante Alighieri Alessandro Masi, il direttore di Tv2000 Paolo Ruffini, il direttore generale di Tv2000 Lorenzo Serra, il vice presidente vicario dell’Anci Nazionale Roberto Pella, il segretario generale dell’Anci Lazio Enrico Diacetti, il presidente dei Parchi letterari Stanislao De Marsanich, il coordinatore dei piccoli Comuni dell’Anci Nazionale Massimo Castelli e lo stesso conduttore Mario Placidini.

Salva Articolo

Lascia un commento